LAVORO FORMAZIONE EVENTI PUBBLICAZIONI SALA STAMPA MAGAZINE CONTATTI

blocchi_inside

"È in fase di definizione, per la prossima sottoscrizione, il nuovo Accordo per la valorizzazione del sistema scientifico dei Centri di ricerca nazionali ed internazionali, delle Università e dei Parchi scientifici e tecnologici presenti in Friuli Venezia Giulia.." [...]

 

Intervista a Francisco Baralle che si appresta a passare la carica a Mauro Giacca.

 

Realizzato un progetto a lungo inseguito da EvK2CNR: è stata installata ed è operativa l’Everest  Seismic Station - Pyramid.

 

Enrico Alleva, dell’Istituto Superiore di Sanità, presenterà i risultati delle sue ultime ricerche in una conferenza pubblica alla SISSA.


 

La SISSA partecipa a un studio internazionale sull’espressione del genoma tracciando una mappa di come i geni variano nei tessuti biologici.

 

Le stelle, per certi versi, possono essere descritte in maniera molto semplice....

 

Toccabili con mano i risultati concreti di tre progetti di ricerca industriale pluriennali per l’inclusione sociale delle persone anziane e disabili.
Due appartamenti-test dimostrano che l’ingresso in casa di riposo può essere ritardato quando non evitato.

 

Lo dicono la scienza e l’esperienza “sul campo”: sono la cultura e la conoscenza le vere risposte da dare al razzismo. Il ministro Kyenge alla SISSA per la conferenza “Neuroscience of Racism” con Elisabeth Phelps, neuroscienziata della New York University.


Maggiore efficienza nella riduzione delle emissioni inquinanti, nella produzione di materiali e di energia: Università di Trieste con collaborazioni in USA che ha messo a punto un metodo semplice ed efficace per comprendere come funzionano i catalizzatori eterogenei.

 

Le Valutazioni sulla Qualità della Ricerca pubblicate dall’ANVUR confermano la SISSA al primo posto per tutti tre i suoi settori di ricerca. Un risultato senza pari in Italia, che dimostra l’altissima qualità nelle pubblicazioni scientifiche della Scuola.

 

Business, networking e convivialità saranno al centro di una serie di eventi che avrà luogo il 23 luglio 2013 in AREA Science Park. L’occasione è l’arrivo a Trieste di Barcamper, il programma per le startup finalizzato all’accelerazione e alla creazione d’impresa, attraverso la ricerca sul territorio di idee ad elevato impatto.

 

“Si tratta di un evento importante, uno dei punti forti del programma di Trieste Estate una sorta di sperimentazione di quello che potrà essere il futuro centro per la scienza nell'ex Pescheria. È come una finestra su quello che Trieste ancora non è ma un giorno sarà.."


  [X]
 

TRASPORTI INTELLIGENTI: PROGETTO EUROPEO A TRIESTE

Il Dipartimento di Ingegneria e Architettura (DIA) dell’Università degli Studi di Trieste partecipa al progetto “Enhancing the transfer of Intelligent Transportation System innovations to the market (T-TRANS)”, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro.

Dal Settembre 2012 al Novembre 2014 ricercatori e studenti del DIA, sotto la supervisione dei professori Lorenzo Castelli e Giovanni Longo, si occuperanno di analizzare la portata dell’innovazione nel campo dei Sistemi di Trasporto Intelligenti (Intelligent Transportation Systems - ITS), individuando per quattro specifici casi di studio, le loro fasi di sviluppo tecnologico e il time to market, il profilo di rischio e le fonti di finanziamento.

I casi di studio oggetto del progetto T-TRANS sono:

Smart grid: connessione, carica e stoccaggio di energia. Uso efficiente di sistemi di controllo intelligenti per la gestione della batteria e della rete elettrica. Integrazione intelligente dei veicoli elettrici nelle reti di distribuzione per mezzo di tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Revenue Management per il trasporto merci. Applicazione graduale delle tecniche di revenue management (gestione dei ricavi) nel mercato del trasporto merci, con particolare attenzione al trasporto aereo.

Intermodalità intelligente. Analisi delle principali tecnologie per le Unità di Trasporto Intelligenti (Intelligent Transport Unit - ITU) al fine di aumentare l'efficienza, la sostenibilità e la trasparenza delle catene logistiche qualora siano disponibili informazioni in tempo reale. Definizione di servizi avanzati di informazione per il trasporto merci in Europa con Unità di Trasporto Intelligenti in grado di interagire con l'ambiente circostante e di prendere decisioni in maniera autonoma.

Tecnologie per la rete ferroviaria. Impiego di nuove tecnologie per aumentare in modo efficiente le prestazioni della rete ferroviaria europea, offrendo così la possibilità di soddisfare le crescenti esigenze del traffico merci.

Oggi e domani, 21 e 22 gennaio, si sta svolgendo, presso il nostro ateneo, il primo incontro sullo stato di avanzamento del progetto.

Xavier Leal, Research&Development Manager dell’Universidad Autonoma de Barcelona e coordinatore del progetto, nella prima giornata dei lavori, si è detto convinto che “il progetto T-TRANS contribuirà a fornire best practices e linee guida per promuovere e facilitare lo sviluppo del mercato di prodotti e servizi innovativi nel campo dei Sistemi di Trasporto Intelligente nonché a creare le basi per una rete dell’innovazione che ne favorisca la diffusione a livello europeo. I primi nodi pilota di questa rete verranno realizzati in Macedonia Centrale (Grecia), Galizia (Spagna) e Lettonia”.

Oltre all’Università degli Studi di Trieste e l’Universidad Autonoma de Barcelona, gli altri partners del consorzio T-TRANS sono LGI Consulting (Parigi, Francia), ATOS SPAIN (Barcellona, Spagna), DNV KEMA International (Arnhem, Paesi Bassi), Sernauto (Madrid, Spagna), Fraunhofer Center for Maritime Logistics and Services (Amburgo, Germania), Intelspace Innovation Technologies (Salonicco, Grecia) e Transport and Telecommunication Institute (Riga, Lettonia).

FONTE: Università degli Studi di Trieste

Pubblicato il 22/01/2013
 

Google
 
Cerca in Sala Stampa
Cerca in Pubblicazioni
UPDATE
RSS

12.03  07/10/2014

RICERCA:SERRACCHIANI, IL FVG ESPORTA RICERCA, ATTRAE "CERVELLI"

11.17  27/06/2014

UNA SOLUZIONE SEMPLICE PER I BIG DATA

15.46  26/06/2014

STUDIARE I GEMELLI PER CAPIRE IL PREGIUDIZIO

11.15  23/06/2014

GESTI CHE PARLANO

PERCORSI