LAVORO FORMAZIONE EVENTI PUBBLICAZIONI SALA STAMPA MAGAZINE CONTATTI

blocchi_inside
> home > lavoro

Presentazione premio Lunedì 27 maggio | ore 18.00 alla Fondazione CUOA – Villa Valmarana Morosini in Via G. Marconi 103 - Altavilla Vicentina (VI)

 

Il Crowdsourcing: la nuova frontiera per o sviluppo di progetti aziendali dove la domanda e l'offerta di konw-how si incontrano.

 

Lo scorso 14 maggio si è tenuto un incontro al polo scientifico dell'Ateneo, per studenti, laureandi e neolaureati nei settori dell'automazione - Incontro fra universitari ed imprese in collaborazione con Anipla.

 

Sei un’azienda alla ricerca di servizi ICT per migliorare il tuo business? Sei uno sviluppatore di software, un web designer o un esperto di tecnologie digitali con competenze da offrire per lo sviluppo di progetti? Il crowdsourcing fa per te! Giovedì 9 maggio 2013 alle ore 16.00, Conference Hall Centro Congressi AREA Science Park.


A Friuli Innovazione il format che unisce startup, venture capital e... la pizza! [...]

 

Tre anni di attività nell'accoglienza di studenti e ricercatori stranieri e iniziative in crescita nel 2012. Il Welcome Office FVG è un sistema di network e contatti unico nel panorama nazionale.

 

Friuli Innovazione sta cercando una persona laureata da assumere nell’ambito del progetto di cooperazione territoriale europea

 

Valorizzare la conoscenza, accrescere la competitività del territorio e aiutare i giovani a creare la propria impresa ad alto valore aggiunto, quello dato dalla ricerca d’eccellenza.


  [X]
 

PREMIO GAETANO MARZOTTO

Il 30 giugno chiude il bando per concorrere alla terza edizione del Premio Gaetano Marzotto; con un montepremi raddoppiato che ammonta complessivamente a quasi un milione di euro e l’ingresso di importanti partner istituzionali tra i quali Unicredit e 10 dei più attivi acceleratori e incubatori d’impresa, il Concorso è diventato a tutti gli effetti il più significativo riconoscimento all’innovazione in Italia.

Dopo Venezia, Cagliari, Roma, lunedì 27 maggio lo presentiamo alla Fondazione CUOA di Altavilla Vicentina, una delle più riconosciute Business School italiane, che da quest’anno affiancherà le start up vincitrici del Premio con una giornata di formazione. Del resto oltre 400 mila euro del Premio Gaetano Marzotto sono destinati a percorsi seed, mentoring e tutoring in incubatori e acceleratori, convinti - come diceva Giannino Marzotto mentore dell’iniziativa - che si debba partire proprio dalla formazione quale leva strategica per la crescita dei nostri migliori talenti e delle imprese italiane.

Di questo e di alcune interessanti case history come FIAMM, legate al mondo dell’innovazione con forti implicazioni connesse alla formazione, se ne parlerà con:
- Giuseppe Caldiera, direttore generale Fondazione CUOA
- Matteo Marzotto, presidente Associazione Progetto Marzotto
- Alessandro Mio, direttore risorse umane Fiamm spa
- Luca Vignaga, direttore risorse umane Marzotto spa

Modererà l’incontro:
Cristiano Seganfreddo, direttore generale Progetto Marzotto


Investire nella formazione dei nostri migliori talenti, affiancarli nella crescita professionale con percorsi di capitalizzazione e messa in rete delle conoscenze, offrire loro occasioni di confronto, analisi, messa alla prova, questi alcuni dei temi che verranno affrontati lunedì 27 maggio alle 18 presso il CUOA - Centro Universitario di Organizzazione Aziendale di Altavilla Vicentina, una delle più rinomate Business School italiane, che da quest’anno ha siglato una collaborazione con il Premio Gaetano Marzotto, che tanto crede nella formazione da dedicare oltre metà del suo corposo montepremi a percorsi di affiancamento delle start up selezionate. Se ne parlerà con Giuseppe Caldiera, direttore generale della Fondazione CUOA, che dal 1957 si impegna nel “costruire, sviluppare e aggiornare una moderna classe manageriale e imprenditoriale in grado di affrontare la complessità e opportunità del proprio tempo: nell’era dell’economia della conoscenza, la competizione si basa sul possesso sicuramente di tecnologie innovative ma soprattutto di conoscenze elevate”; con Alessandro Mio, direttore delle risorse umane della Fiamm spa - leader mondiale del mercato degli avvistatori acustici, fornitore con diversi brevetti delle principali case automobilistiche – che racconterà dell’esperienza ormai triennale della FIAMM University, fondata in collaborazione con il CUOA all’interno dell’azienda, che vede i più talentuosi professionisti del Gruppo prendere parte a percorsi formativi in veste di partecipante, docente, tutor, al fine di “rileggere e migliorare costantemente le attività aziendali, siano esse strategiche o operative, facendo nascere e sviluppando dall’interno un vero e proprio ‘vivaio’ di risorse potenziali cresciute secondo le logiche dei business e valori dell’azienda”; ma anche con Luca Vignaga, direttore delle risorse umane di Marzotto spa e Matteo Marzotto, che in veste di presidente dell’Associazione Progetto Marzotto, dichiara di sentirsi “onorato di portare avanti la volontà dello zio Giannino Marzotto, mentore dell’iniziativa, che fin dal primo anno ha voluto investire su piccola e grande scala nella formazione del capitale umano e imprenditoriale con un Concorso che destina ogni anno 40 mila euro agli studenti del Comprensorio Scolastico di Vicenza a partire dalle scuole primarie fino ad arrivare alle scuole secondarie di primo e secondo grado e un Premio dedicato all’illuminata figura del nonno Gaetano, che in pochi anni è diventato il più significativo riconoscimento all’innovazione in Italia e che suddivide il ricco montepremi – quasi un milione di euro - in parte in gettoni in denaro necessari per dare l’abbrivio all’idea imprenditoriale, in parte in percorsi seed, mentoring e tutoring altrettanto fondamentali per la crescita dell’imprenditore e dell’idea stessa”.


Il bando della terza edizione del Premio Gaetano Marzotto si è aperto giovedì 4 aprile e fino al 30 giugno 2013 vedrà concorrere i futuri neo imprenditori per riuscire a realizzare la loro idea di impresa innovativa e sociale. Con un montepremi complessivo di 800.000 euro, il Concorso raddoppia da quest’anno il suo impegno a favore dei nuovi talenti, grazie all'ingresso di importanti partner istituzionali che rappresentano l'ecosistema dell'innovazione italiana.
Confermati i primi due riconoscimenti, Premio Impresa del Futuro e Premio per una Nuova Impresa Sociale e Culturale, rispettivamente da 250 e 100 mila euro in denaro, il terzo Premio Dall'Idea all'Impresa si triplica con ben dieci percorsi seed, di incubazione e di tutoring da parte dei maggiori incubatori italiani (Boox, Fondazione Filarete, H-Farm, I3P, LUISS ENLABS, M31, Seedlab, Talent Garden Padova, The HUB, Vega).
É inoltre inserito in concorso un quarto Premio Speciale “Unicredit - Talento delle Idee”, rivolto ad almeno tre delle startup vincitrici dei primi tre riconoscimenti, consistente in un articolato percorso che permette a una startup di diventare un’impresa di successo.
Questo l’attuale assetto del Concorso:
- PREMIO IMPRESA DEL FUTURO, 250.000 euro
Al miglior progetto imprenditoriale con capacità di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali, culturali, territoriali o ambientali.
Riccardo Illy, Federico Marchetti, Gaetano Marzotto, Mario Moretti Polegato, Alessandro Profumo,Patrizia Sandretto Re Rebaudengo i componenti della giuria.
I settori di intervento preferibili saranno quelli di riferimento per il Made in Italy: moda e tessile, agroalimentare, turismo, farmaceutico, meccanica, casa, arredamento e ambiente.
Al vincitore è inoltre assegnato un percorso di affiancamento della Fondazione CUOA.

- PREMIO PER UNA NUOVA IMPRESA SOCIALE E CULTURALE, 100.000 euro
Al miglior progetto imprenditoriale con capacità di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali e culturali. Emil Abirascid, Ilaria Capua, Luca De Biase, Mario Del Co, Stefano Gallucci e Maurizio Sobrero, i componenti della giuria. Settori di intervento preferibili, quelli del terzo settore e dei servizi culturali, sociali, alla persona,all’ambiente.
Al vincitore è inoltre assegnato un percorso di affiancamento della Fondazione CUOA.

- PREMIO DALL’IDEA ALL’IMPRESA, totali 300.000 euro
Alle nove idee di fare impresa più innovative, rispetto alle quali si offre un periodo di residenza all’interno degli incubatori d’impresa Boox, Fondazione Filarete, H-Farm, Incubatore I3P del Politecnico di Torino, LUISS ENLABS, M31, Seedlab, Talent Garden Padova, The HUB, Vega, con programmi seed dedicati, percorsi di formazione, tutoring e mentoring - per trasformare tali idee in impresa, oltre a una giornata di confronto e affiancamento per i 9 team vincitori organizzata dalla Fondazione CUOA.
Riservato a giovani di età massima 35 anni, il Premio non verrà corrisposto in denaro.

- PREMIO SPECIALE UNICREDIT-TALENTO DELLE IDEE, totali 150.000 euro
Rivolto ad almeno una startup per ciascuna delle tre categorie premiate - Premio Impresa del Futuro, Premio per una Nuova Impresa Sociale e Culturale, Premio dall’Idea all’Impresa - prevede l’inserimento in un programma dedicato UniCredit che include: la partecipazione alla Startup Academy, mentorship, l’assegnazione di un Relationship Manager, l’assegnazione di un tutor scelto tra i partner di UniCredit e possibili incontri one-to-one con investitori, partner e clienti. I settori di interesse sono vari e includono: ICT, Digital e Social, Life Science, Nanotech, Moda e Design, Cleantech, Robotica, Agrifood, Turismo ecc. Il Premio non verrà corrisposto in denaro.

Le idee proposte devono essere originali, innovative e attuabili, finanziariamente sostenibili o profittevoli. Per partecipare, si deve inviare il progetto d’impresa tramite il sito ww.premiogaetanomarzotto.it. Entro il 30 giugno, si chiuderà la fase di presentazione e raccolta dei progetti. Entro il 31 luglio, si terrà la preselezione delle proposte, che andrà ad individuare i progetti più mirati:
5 per il primo Concorso;

5 per il secondo;
5 per ogni percorso per il terzo.

Entro il 31 agosto, avverrà la presentazione, su chiamata, della documentazione aggiuntiva. Il 12 settembre si terranno i colloqui coi finalisti presso Villa Trissino Marzotto.
A novembre, si terrà la cerimonia di Premiazione a Vicenza, presso il Teatro Comunale.

Di seguito le schede di approfondimento:

Premio
Relatori
Scheda premi
Regolamento
Associazione
Giuria

 

Anna Pisano

Pubblicato il 22/05/2013
 

Google
 
Cerca in Sala Stampa
Cerca in Pubblicazioni
UPDATE
RSS

12.03  07/10/2014

RICERCA:SERRACCHIANI, IL FVG ESPORTA RICERCA, ATTRAE "CERVELLI"

11.17  27/06/2014

UNA SOLUZIONE SEMPLICE PER I BIG DATA

15.46  26/06/2014

STUDIARE I GEMELLI PER CAPIRE IL PREGIUDIZIO

11.15  23/06/2014

GESTI CHE PARLANO

PERCORSI